Gli avvocati della Francia online!


L'ex-avvocato di Briscola ammette di aver mentito al Congresso su"i legami tra la Russia e il suo ex-boss


Le indagini del procuratore speciale, Robert Mueller, incaricato di far luce sui possibili collegamenti tra la Russia e Donald Trump diventa difficile per questi ultimiMichael Cohen, il suo ex avvocato, ha sorpreso il suo mondo, questo giovedì, mostrando in un tribunale di Manhattan. Egli si è dichiarato colpevole di aver mentito al Congresso su un progetto immobiliare a Mosca dal suo ex-boss, racconta il Washington Post. Se l'esistenza di questi piani erano conosciuti, Michael Cohen, che ha lavorato una decina di anni con Donald Trump ed è stato poi imposto come principale pensione, aveva affermato in precedenza che il caso era stato abbandonato nel gennaio. L'ammissione di falsa testimonianza davanti al congresso dimostra che questo progetto ha vissuto ben al di là, sopportare, durante la campagna presidenziale è stato in pieno svolgimento, negli Stati Uniti. Più in particolare, come ha notato su Twitter, il nostro corrispondente negli Stati Uniti, Jean-Bernard cade albero, Donald Trump ha avuto l'idea di istituire una Trump Tower nella capitale russa. In diverse occasioni, e nell'estate del, Donald Trump ha affermato che egli non aveva alcuna attività o interesse in Russia. È necessario dire che la cosa essenziale: il leader di questo paese sono sospetti, più ampiamente, di aver cercato di influenzare le elezioni per eleggere il miliardario. Nel corso del tempo, Michael Cohen, è emerso come un importante fiocco di questa indagine tentacolare e complesso che fa infuriare Donald Trump per mesi, il tuffo a volte in scoppi di rabbia che egli non cerca tanto da nascondere. Lo scorso agosto, già, Michael Cohen aveva ammesso di aver violato la legge sul finanziamento della campagna elettorale, di comprare il silenzio di due le donne in modo che non si rievocano le loro presunte connessioni con Donald Trump. Egli è stato riconosciuto anche dall'essere stato trovato colpevole di evasione fiscale, le frodi e la banca. Ma lavorando con il team di Robert Mueller come l'iniziativa del giorno suggerisce, si tratta questa volta non è il suo caso che Michael Cohen promette di peggiorare, ma il suono del suo ex datore di lavoro. Che non è riuscita. Egli non ha cercato di nascondere, e che come un candidato non era un problema Ha detto che il suo ex avvocato Cohen è 'basso' e che 'mento per ridurre la pena.